Tom Ford scrive agli organizzatori

Tom Ford

Una piacevolissima sorpresa ha allietato la mattinata lavorativa negli uffici di CinemArte, sede organizzativa del Queer Lion Award a Venezia: un voluminoso pacco regalo con lettera autografa allegata, è stato recapitato all’attenzione di uno degli organizzatori del premio LGBT della Mostra del Cinema di Venezia.

“È stata una sorpresa che ci ha davvero riempiti di gioia” ha dichiarato Daniel N. Casagrande responsabile del Queer Lion, “a Venezia, durante le concitate giornate festivaliere, per una infelice coincidenza (la cerimonia di premiazione del QL si svolgeva nelle stesse ore della proiezione ufficiale di “A Single Man” in Sala Grande venerdì 11 settembre – Ndr.) non abbiamo avuto la possibilità di consegnare a Tom Ford la targa del nostro premio. Con il suo disponibilissimo entourage ci siamo rincorsi per quasi 24 ore, tentando di trovare il momento più adatto tra cene, feste ed inderogabili impegni ufficiali, ma non c’è stato nulla da fare. La targa” prosegue Casagrande “su indicazione dei suoi collaboratori venne lasciata in consegnata all’hotel Gritti, dove il regista alloggiava registrato sotto il nome di ‘Mr. Falconer’ (il protagonista di “A Single Man” – Ndr.)”.

Il biglietto che accompagna il voluminoso pacco recapitato in mattinata a CinemArte, e firmato dal Signor Ford, così recita: “I’m thrilled to have been honored with the Queer Lion Award. A SINGLE MAN is a project that is very close to my heart and it is a wonderful feeling to be recognized for something that I have worked so hard for. Thanks again for all of your kindness and support. Warm regards, Tom”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *