SkyTg24: Tre manifesti a Ebbing, Missouri, trama, trailer, cast e recensione

SkyTg24

Candidato a 7 premi Oscar , Tre manifesti a Ebbing, Missouri è un thriller che racconta la storia di una madre decisa a trovare l’assassino di sua figlia. A tutti i costi. Il film è scritto e diretto da Martin McDonagh. I protagonisti sono Frances McDormand, Woody Harrelson, Sam Rockwell, Abbie Cornish, Lucas Hedges . E’ già vincitore di 4 Golden Globes e del Premio Osella per la migliore sceneggiatura alla Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia 2017 .

La trama
Mildred Hayes non si dà pace. Madre di Angela, una ragazzina violentata e uccisa nella provincia profonda del Missouri, Mildred ha deciso di sollecitare la polizia locale a indagare sul delitto e a consegnarle il colpevole. Dando fondo ai risparmi, commissiona tre manifesti con tre messaggi precisi diretti a Bill Willoughby, sceriffo di Ebbing. Affissi in bella mostra alle porte del paese, provocheranno reazioni disparate e disperate, ‘riaprendo’ il caso e rivelando il meglio e il peggio della comunità.

Il cast
La protagonista di 3 Manifesti a Ebbing, Missouri è Frances McDormand che interpreta Mildred Hayes, madre forte e determinata, indignata dall’incapacità della polizia di trovare il violentatore e assassino di sua figlia. L’attrice è inizialmente scettica riguardo alla necessità di doversi ringiovanire per il ruolo. È stata la sceneggiatura, che lei definisce “shakespeariana”, ad averla sedotta. Ad affiancarla sono Woody Harrelson e Sam Rockwell. Il primo nei panni dello sceriffo Willoughby, venerato da una comunità che sa gli restano pochi mesi di vita, e il secondo calato nel ruolo dell’agente Dixon, un folle e razzista vice sceriffo. Nel cast troviamo anche Abbie Cornish e Lucas Hedges.

La data di uscita in Italia
Il film è stato proiettato, in anteprima mondiale, in concorso alla 74ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia il 4 settembre 2017. Lo stesso anno, è stato presentato al Toronto International Film Festival, al festival internazionale del cinema di San Sebastián, al BFI London Film Festival, allo Zurich Film Festival, e al festival internazionale del cinema di Mar del Plata.
La pellicola è stata distribuita da Fox Searchlight Pictures nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 13 ottobre 2017, mentre in quelle britanniche dal 12 gennaio 2018. In Italia, è stata distribuita dalla 20th Century Fox a partire dall’11 gennaio 2018.

Recensioni e critica
“It does seem to be saying something about, you know, now” (Wesley morris, The new York times)

(trad. “Il film sembra parlare proprio…del presente”)

Una storia forte e ottimamente confezionata, in linea con il clima da profondo sud di un’America che è sempre ferma lì, al negro sporco e cattivo da torturare, allo stupro facile di ragazzotte imprudenti che passano sole di sera su strade solitarie, a stazioni di polizia da cui è meglio girare alla larga. (film tv)

Sceneggiatura perfetta e attori in stato di grazia rendono indimenticabile un’opera in equilibrio tra dramma, umorismo nero e suggestioni western (Serena Nannelli, Il giornale)

I premi
2018 – Premio Oscar

Candidatura per il miglior film – Candidatura per la miglior attrice a Frances McDormand- Candidatura per il miglior attore non protagonista a Woody Harrelson- Candidatura per il miglior attore non protagonista a Sam Rockwell- Candidatura per la migliore sceneggiatura originale a Martin McDonagh- Candidatura per il miglior montaggio a Jon Gregory- Candidatura per la migliore colonna sonora a Carter Burwell

2018 – Golden Globe

Miglior film drammatico- Migliore attrice in un film drammatico a Frances McDormand- Miglior attore non protagonista a Sam Rockwell- Migliore sceneggiatura a Martin McDonagh- Candidatura per il miglior regista a Martin McDonagh- Candidatura per la migliore colonna sonora originale a Carter Burwell

2017 – Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia

Premio Osella per la migliore sceneggiatura a Martin McDonagh- In competizione per il Leone d’oro al miglior film- In competizione per il Queer Lion

2017- Toronto International Film Festival — Premio del pubblico

Le Frasi del film
“Mia figlia Angela è stata ammazzata sette mesi fa. La polizia è troppo impegnata a torturare la gente di colore per risolvere un crimine vero.”

Mildred Hayes (Frances McDormand)

“Farei qualunque cosa per prendere l’assissino di tua figlia… quei cartelloni sono scorretti nei miei confronti!”

Lo sceriffo Bill Willoughby (Woody Harrelson)

“La rabbia genera solo altra rabbia.”

Penelope (Samara Weawing)

Fonte: SkyTg24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *